Benvenuti nel sito del

Benvenuti nel sito del "Fausto Fumi"

Vogliamo dare a ciascuna e a ciascuno di voi il benvenuto nella pagina di questa rinomata...

La nostra storia

La nostra storia

Fondato nel 1875 dal Cav. Niccolò Contucci con un'elargizione di L. 10.000 (diecimila) e con...

Le attività dell'asilo

Le attività dell'asilo

Le attivitàL'asilo Infantile Fausto Fumi si è sempre qualificato come un’ istituzione scolastica...

  • Benvenuti nel sito del

    Benvenuti nel sito del "Fausto Fumi"

    Giovedì, 12 Gennaio 2017 11:14
  • La nostra storia

    La nostra storia

    Giovedì, 12 Gennaio 2017 13:05
  • Le attività dell'asilo

    Le attività dell'asilo

    Giovedì, 12 Gennaio 2017 18:16

L'Asilo "Fausto Fumi"

Il Servizio Educativo Unificato, rivolto a bambini di età compresa tra i 3 mesi e i 6 anni, si pone a integrazione dei servizi educativi esistenti nel territorio, nell'offrire una modalità di accesso svincolata dalle consuete liste di attesa e flessibile nell'accoglienza.

Dove siamo

La nostra scuola si colloca in pieno centro storico a Montepulciano. Ci troviamo in Piazza Santa Lucia, di fronte all'omonima chiesa. Se vuoi venirci a trovare non ti resta che cliccare qui e ti si aprirà la mappa con le indicazioni per poterci raggiungere.

Come contattarci

Per contattarci puoi chiamare, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle ore 17, il numero di telefono fisso 0578.758308 oppure puoi scriverci una mail all'indirizzo di posta elettronica info@asilofumi.it e verrai contattato prima possibile da una delle insegnanti.


Le attività dell'asilo

Le attività
L'asilo Infantile Fausto Fumi si è sempre qualificato come un’ istituzione scolastica di ispirazione cattolica, ponendo al centro il bambino e i suoi bisogni, con lo scopo di fargli vivere esperienze ricche di senso e di significato, esempi di uno stile comunitario impostato sulla coerenza, sulla fiducia in sè e sull'altro e sull'amore. In questa ottica nasce il Servizio Educativo Unificato, che può assumere un valore e un significato importanti per l'intera comunità poliziana, non solo come conservazione di un patrimonio, ma soprattutto come riscoperta e valorizzazione delle tradizioni, in una realtà territoriale sottoposta a rapidi mutamenti sociali.


Si esplica su due coordinate principali: spazio e tempo
Spazio: gli ambienti sono strutturati in modo da favorire i vari tipi di gioco (libero, strutturato, di esercizio, euristico, simbolico). I materiali sono sicuri e a norma di legge. Oltre alle aule di sezione e accoglienza i bambini possono usufruire di un laboratorio per le attività grafico-espressive e della palestra. Tempo: il tempo di permanenza è suddiviso in scansioni, che creino una routine, affinchè i bambini possano avere la possibilità di formarsi aspettative su quello che succede.

Il ruolo dell'educatore
L’educatore è prima di tutto un punto di riferimento affettivo per il bambino, nonchè regista delle varie attività proposte al bambino e attento osservatore. La sicurezza affettiva è infatti la base di un armonico sviluppo cognitivo. È allo stesso tempo un punto di riferimento importante per la famiglia, con la quale mantiene un rapporto di fiducia e promuove la partecipazione alla vita dell’asilo. Il gruppo educatori lavora in collegialità alla programmazione didattico-educativa, al fine di garantire la centralità di ogni bambino e la continuità educativa stessa.

La partecipazione della famiglia
La famiglia vive insieme al bambino l’ingresso di quest’ultimo nella vita di comunità con l’inserimento; la raccolta delle informazioni importanti e generali sulle abitudini del bambino è la fase iniziale di un percorso di educazione condivisa, basata su una relazione di fiducia. Fin dall’inizio dell’anno i genitori saranno coinvolti nella partecipazione di riunioni tematiche, laboratori, colloqui individuali, feste.

Ambientamento e ingresso all'Asilo
Che cosa è l’ambientamento? E' il primo contatto che il bambino e il genitore hanno con l’asilo: insieme eplorano l’ambiente, conoscono le educatrici e gli altri bambini.
A cosa serve? L’ambientamento serve per permettere al bambino di adattarsi gradualmente alla nuova situazione. È un momento fondamentale, affinchè il distacco del bambino dal genitore avvenga in modo naturale; inoltre la presenza del genitore rassicura il bambino, che prende pian piano confidenza con il nuovo ambiente e i nuovi amici. Se il genitore si mostrerà entusiasta e sicuro di questo nuovo “mondo”, per il bambino sarà tutto più facile.
Quanto dura? È un momento personale, perciò tempi e modi possono variare, su indicazione delle educatrici, in funzione delle caratteristiche e necessità personali di ciascun bambino.

Le educatrici

Sono diverse le educatrici dell'Asilo "Fumi", caratterizzate dal sorriso e dalla cordialità e sempre pronte ad accogliere con gioia tutti i bambini che ogni mattina varcano la porta di Piazza Santa Lucia. La coordinatrice è Ilaria Rosatelli, che si avvale della collaborazione di Sara, Anna, Maria Silvia, Margherita. Le collaboratrici dell'Asilo a tempo pieno sono Sandra, Caterina e Loretta.

Le statistiche

La fondazione

La fondazione "Asilo Infantile Fausto Fumi" è l'ente proprietario dell'immobile che cura la gestione ordinaria e straordinaria dell'Asilo. Della fondazione fanno parte sette mebri, tutti nominati dal Vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza con cadenza quinquennale. Alla data odierna oggi il Presidente è l'arch. Fabio Fiorini, il Vice Presidente Giuliano Faralli e l'assistente spirituale don Domenico Zafarana, in quanto Parroco della città.

Iscriviti alla Newsletter



Ricevi HTML?

Joomla Extensions powered by Joobi